tribale
lineaverde_small
  • L'OSPEDALE
  • i progetti
  • AIUTIAMO L'OSPEDALE
  • I NOSTRI CONTATTI - NEWSLETTER
  • LIBRI E FILM SUL ST. ORSOLA
  • Ospedali Italiani nel Mondo

    fonte:Ministero Esteri - Ospedali italiani nel mondo 2004 - pag.91,92

    Ministero degli Affari Esteri - Ospedali italiani nel mondo edizione 2004- pag. 91,92 S. ORSOLA HOSPITAL - MERU
    Indirizzo:P.O. Box 41, Meru, Kenya
    Contatto:Dr. Giaccaglia (Direttore)Telefono:

    Cenni storici e situazione attuale:
    Nel 2000, le autorità religiose della Missione Consolata di Matiri, il coordinatore medico della Diocesi di Meru, le autorità pubbliche di Tharaka, il commissario distrettuale e il funzionario sanitario del Governo keniota posero il problema di migliorare i servizi sanitari nella zona, priva di un ospedale pienamente funzionante.
    Venne presentato un progetto triennale per la costruzione e la gestione di un ospedale con lo scopo di migliorare le condizioni sanitarie e la qualità della vita della popolazione diTharaka. Al termine del progetto, l’ospedale sarebbe stato donato alla diocesi di Meru.
    L’ONG italiana IBO-Italia, in collaborazione con le associazioni “Emiliano De Marco”di Ferrara, “Una mano tesa per Tharaka” di Caserta e “AVI” di Montebelluna, fornirono i fondi necessari per trasformare il centro sanitario del villaggio di Matiri in un ospedale moderno. In tre anni, la costruzione dell’edificio è stata completata grazie al supporto finanziario italiano proveniente da fondi pubblici e privati. Nell’ottobre 2003, sono iniziate le attività dell’ospedale, che ha oggi una capacita’ di 60 letti, due sale operatorie, una sala parto, due laboratori, servizi di raggi-X e ecografia e un ambulatorio.

    Il personale, diretto dal Dr. Giaccaglia, è composto da medici volontari italiani, infermieri e assistenti locali per un totale di 60 persone. Oltre a fronteggiare problemi clinici comuni quali malaria, tubercolosi, gastroenterite e complicazioni ostetriche, il nuovo obiettivo dell’Ospedale S. Orsola di Matiri è la lotta contro l’AIDS con un programma specifico di prevenzione della trasmissione materno-fetale.

    DATI DI SINTESI
    Anno di fondazione: 2003
    Caratteristiche dell’edificio: struttura a padiglioni separati; sono presenti due sale
    operatorie, una sala parto, due laboratori, servizi di raggi X ed ecografia, ambulatori.
    Specializzazioni: urologia, chirurgia generale, ostetricia, ginecologia, malattie tropicali ed infettive.
    Numero del personale impiegato: 65
    Numero dei posti letto: 70
    Attività di ricerca: nel settore pediatrico, in collaborazione con la Facoltà di Medicina dell’Università di Ferrara.
    Collaborazione con centri di cura italiani o stranieri: collaborazione con la Facoltà di Medicina dell’Università di Ferrara, Ospedale e USL di Ferrara, la Facoltà di Medicina dell’Università di Bologna – Dipartimento Malattie Infettive – HIV/AIDS.
    Ruolo nei confronti della locale comunità italiana: questo centro di cura è parte dellaMissione Cattolica di Meru.


    end back
    [accesso alla redazione]
    O.N.L.U.S.
    UN OSPEDALE PER THARAKA - KENYA

    Sede in Ferrara - Via Saraceno c.n. 78
    Codice fiscale n. 91010140381

    Legge 11 agosto 1991 n. 266 – Iscritta nel registro delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Emilia-Romagna
    Provvedimento della Provincia di Ferrara del 3 marzo 1997
    tutti i diritti riservati 2005/2010
    logo Plustic Jumper
    Plastic Jumper
    via gramicia, 59
    44100 Ferrara